Posso andare al pronto soccorso senza assicurazioni?

In molti posti è completamente possibile andare al pronto soccorso senza assicurazione, ma se questo significa che la visita è libera è in gran parte una questione di circostanza. Alcuni luoghi, inclusi gli Stati Uniti, hanno approvato leggi che richiedono il personale di pronto soccorso (ER) per curare chiunque entra, indipendentemente dalla capacità del paziente di pagare. In molti casi questi pazienti ricevono cure scontate, ma non sempre. Molto dipende dalla gravità della condizione e dai costi di esecuzione dei laboratori, di esami e di prove diagnostiche. Anche le persone con assicurazioni spesso trovano che le visite ER sono molto costose. Se non hai un’assicurazione o non hai una copertura completa, potresti voler guardare alternative, come le cliniche a piedi o centri di assistenza urgenti, per i momenti in cui la tua condizione non è pericolosa per la vita.

Una stanza di emergenza è di solito la parte più accessibile di qualsiasi ospedale. E ‘dove i pazienti arrivano quando vengono trasportati dall’ambulanza e sono dove le persone spesso entrano nell’ospedale quando hanno bisogno di assistenza immediata. La maggior parte degli ospedali organizza le loro ERs su un sistema di triage, in cui le persone vengono trattate in base alla gravità della loro condizione piuttosto che a basarsi su chi è arrivato in primo luogo. In questo modo, il personale medico è in grado di fornire il miglior trattamento possibile a persone che presentano ferite pericolose per la vita o per altre circostanze critiche.

Le cose in ERs tendono ad essere veramente veloci, soprattutto in vere emergenze. In quanto tale, è relativamente raro che i medici o gli amministratori chiedano a una persona la copertura assicurativa prima di iniziare il trattamento. Negli Stati Uniti e in altri luoghi, la domanda sulla capacità di pagare è in realtà illegale. A questo proposito, quindi, se andate al pronto soccorso senza assicurazione sarai trattato. Questo è veramente importante se la tua vita è in linea. Probabilmente sarà probabilmente addebitato per la visita, e le spese potrebbero essere davvero ripide.

Paesi diversi e persino località diverse gestiscono i loro servizi medici di emergenza in base alle loro proprie norme e stipulazioni. Potresti trovare disparità di politica tra i paesi e il tipo di assistenza che ricevi spesso dipenderà da dove sei e quali regole sono in vigore. In molti luoghi esistono numerosi ospedali pubblici in cui chiunque può andare per il trattamento, ma gli ospedali privati ​​sono destinati a persone con alcuni piani sanitari o pacchetti assicurativi. Probabilmente non sarai in grado di accedere ad uno di questi tipi di strutture se non sei un membro o se non sei stato pre-approvato. Il personale medico potrebbe trattarti se stai morendo o vicino alla morte, ma potrebbero anche farti riferimento a strutture pubbliche, non importa le tue circostanze. Molto dipende dal luogo e dalle leggi generali.

Negli Stati Uniti, una persona può andare al pronto soccorso senza assicurazioni, ma il trattamento sarà di solito coperto solo dal piano sanitario sociale del governo se determinate condizioni sono soddisfatte. Nel 1986 è stata approvata una legge federale che richiedeva tutti gli ospedali che partecipano al programma Medicare federale, quasi tutti gli ospedali degli Stati Uniti, ad accettare i pazienti di emergenza indipendentemente dal fatto che abbiano un’assicurazione o le risorse finanziarie da pagare. Tuttavia, questa legge ha alcune prescrizioni in merito a ciò che conta come emergenza e ha una “scala ridotta” di ciò che gli ospedali possono addebitare per i vari servizi offerti.

La legge federale richiede all’ospedale ricevente di valutare la condizione del paziente e di fornire la necessaria cura per stabilizzarlo senza chiedere la possibilità di pagare. L’ospedale non può trasferire un paziente fino a quando la sua condizione non è stata stabilizzata a meno che la condizione non richieda strutture oltre l’ambito dell’ospedale ricevente. Ad esempio, un piccolo ospedale può trasferire un paziente ad un ospedale maggiore con un centro di trauma per curare meglio il paziente.

La legge si applica anche alle compagnie di assicurazione che possono tentare di richiedere illegalmente la preautorizzazione per una visita in camera di emergenza. Indica chiaramente che un paziente non può essere negato la cura in un locale di emergenza in attesa di ricevere la pre-autorizzazione da un fornitore di assicurazioni. Dopo aver ricevuto il trattamento, però, potresti affrontare una battaglia con la tua compagnia assicuratrice se hai ricevuto trattamenti che la società ritiene “non autorizzata”.

Anche gli ospedali che accettano e trattano i pazienti senza assicurazione raramente forniscono i loro servizi gratuitamente. Il trattamento non significa che il paziente non sia responsabile delle fatture mediche risultanti. Se non hai un’assicurazione, probabilmente dovrai elaborare un accordo di pagamento con l’ospedale per la cura ricevuta nell’ER. Esistono pochissimi casi in cui un paziente sarà perdonato dal pagamento, e non è di solito il caso che le persone senza casa o le famiglie a basso reddito sono risparmiate dall’alto costo del trattamento d’emergenza.

Se una visita ER può avere senso può dipendere in qualche misura sulla gravità della vostra condizione. Alcune condizioni giustificano l’assistenza medica in un locale di emergenza, a prescindere dal costo, di solito sono situazioni in cui la salute o la vita vengono messe in pericolo serio o dove le funzioni fisiche o gli organi sono seriamente compromessi. Questo include solitamente anche qualcosa come una donna incinta che è in manodopera, se non c’è abbastanza tempo per trasferirlo in un altro ospedale.

Molte condizioni, malattie e lesioni possono essere considerate “non emergenza” se non costituiscono una minaccia diretta per la vita di un paziente. In questi casi, i pazienti che non hanno un’assicurazione possono essere respinti e riferiti ad altre strutture mediche. Se questa è la tua situazione, si potrebbe anche voler esaminare diverse alternative – come le cliniche urgenti di assistenza o la passeggiata a base di comunità nei centri sanitari – puramente come misura di risparmio.