Come faccio a trattare la recessione della gomma?

La recessione dei gumi può essere trattata in diversi modi, a seconda della radice del problema. Nei casi più difettosi, può essere necessario intervento chirurgico. In alcuni casi, i trattamenti più conservatori, come la pratica di una migliore igiene dentale, possono anche trattare gengive recidivanti. Inoltre, alcune persone affette da gengive rimanenti possono preferire l’uso di uno dei diversi rimedi naturali, come la prope di api o colluttori fatti in casa.

Una delle principali cause della recessione della gomma è una condizione ereditaria in cui il tessuto gengivale è debole o sottile. In quei casi, le gengive si ritirano lentamente, causando la sensibilità e il dolore della persona. Poiché la recessione non è causata da niente di particolare, diverso dalla genetica, esistono pochi modi per trattare questo tipo di recessione, la chirurgia parodontale è una delle sole forme principali di trattamento.

La chirurgia parodontale viene eseguita per rendere le gengive più spesse. Spesso impedisce alle gengive di recedere ulteriormente e persino di coprire aree dove le gengive si sono ridotte fino ad esporre la radice. Ci sono due modi principali per eseguire l’intervento chirurgico per rimuovere le gengive. In primo luogo, la pelle può essere innestata dal tetto della bocca alla gomma. In alternativa, la pelle può essere innestata da altri luoghi sulle gengive, in particolare nelle aree in cui il tessuto gengivale è spesso.

Un’altra causa della perdita di gengive è un’infezione da batteri a causa della scarsa igiene. In alcuni casi, il trattamento per questa forma di recessione può essere effettuato pulendo i batteri sotto le gengive e poi utilizzando antibiotici per curare qualsiasi ulteriore infezione batterica. In alcuni casi particolarmente difettosi, può essere eseguita una chirurgia parodontale. In questo caso, l’intervento chirurgico serve a alleviare le aree malate delle gengive.

Occasionalmente, la recessione della gomma è causata da traumi dentali, come spazzolatura ruvida con un pennello dente duro. In tal caso, il trattamento può essere semplice come spazzolare i denti meno energicamente. Inoltre, spazzolare in un movimento circolare, utilizzando solo il polso, può aiutare a prevenire ulteriori recessioni. Il filo interdentale e l’uso di un collutorio progettato per la perdita di gengive possono anche aiutare a trattare le condizioni e fermare la diffusione.

Ci sono diversi rimedi omeopatici che vengono utilizzati per il trattamento di gengive receding pure. Ad esempio, si pensa che il propoli api possa impedire che la condizione peggiora. La propoli ape può essere applicata come un gel direttamente alle gengive, oppure può essere aggiunta all’acqua come forma di colluttorio. Inoltre, alcune persone credono che il risciacquo della bocca con una sola percentuale di soluzione di idrogeno perossido tratterà la recessione. Altre persone sostengono che consumare 1.000 mg di vitamina C e 250 mg di vitamina B3 ogni giorno tratterà la condizione.